La stagione 2017 è iniziata!

Hard Rock Race Team

La stagione agonistica degli atleti del Merida Italia Team è iniziata con tre gare in un solo fine settimana. Sabato 4 marzo, infatti, il team è stato impegnato con due ragazze junior e 8 ragazzi junior a Verona in occasione della prima prova degli Internazionali d’Italia. Il via per tutti è stato dato alle 12.00 sotto una leggera pioggerellina che fortunatamente ha smesso dopo solo un giro di gara. La condizione viscida ha messo in difficoltà tutti gli atleti ma non ha compromesso nulla. Purtroppo nelle primissime fasi di gara Thomas Scalia è stato coinvolto in una caduta a fondo gruppo e non è stato in grado di ripartire a causa di una fastidiosa botta. Il resto dei ragazzi del Merida Italia Team hanno combattuto con coraggio distinguendosi come gruppo junior più numeroso in gara.

In particolare già di buon livello le prestazioni di gara di Francesca Saccu, di Gianluca Cerri e Andrea Serdino: Francesca ha però sprecato la buona condizione con due cadute evitabili, andando a chiudere 10°, Gianluca causa una foratura ha perso qualche posizione ma deve essere soddisfatto della sua gara e del 16° posto finale (uno dei migliori junior primo anno), Andrea ha corso bene dando tutto, peccato che dopo metà gara è un pò calato (28°). Soddisfazione anche per l’esordiente Tommaso Neri (54°). Gara più anonima per Marco Marzani (42°), Luca Barani (60°) e Luca Bianchi (61°) i quali possono certamente fare meglio. Simone Tacconi il più inesperto, deve migliorare molto ma il tempo è dalla sua parte, ha chiuso 80° facendo vedere soprattutto di essersi impegnato al massimo.

Domenica sempre a Verona è stata la volta della gara amatoriale inserita nel programma degli Internazionali d’Italia, e la nostra Paola Papetti tra le EWS ha corso una ottima gara battagliando con le più forti e chiudendo sul secondo gradino del podio.

Infine domenica mattina a Laigueglia i nostri giovani esordienti, allievi e allieve si sono cimentati nella gara valevole come GP d’Inverno organizzata magistralmente dagli amici dell’UCLA Bagutti, sullo spettacolare percorso ligure. La prima partenza è stata data alle 8.45 e sono stati gli esordienti ad inaugurare il percorso reso fangoso dalla pioggia caduta nella notte, il nostro Matteo Chittofrati alla sua prima gara ha concluso nelle ultime posizioni 52° ES, ma comunque con il sorriso sulle labra perché gli è piaciuta questa nuova esperienza. Poi è toccato alle donne allieve, Martina Bassi e Letizia Marzani rispettivamente del secondo e primo anno, entrambe tra le protagoniste in Italia della specialità. Martina è partita forte ma poi ha calato nel finale chiudendo 9° DA2, mentre Letizia ha corso davanti lottando con le migliori e chiudendo sul podio ottimamente 3° DA1. I nostri allievi sono partiti tutti dalle retrovie e hanno faticato non poco per risalire posizioni, bene però le loro prestazioni che sono apparse brillanti, la classifica parla di Gian Guido Pighi 42° AL2, Riccardo Simoni 43° AL2 e Gabriele Zambelli 45° AL1. Il fine settimana di gare si è concluso con la gara junior di Laigueglia dove la padrona di casa Francesca Saccu nonostante la stanchezza accumulata il giorno prima ha concluso la gara al secondo posto. Peccato per Gianluca Cerri che tra gli junior ha condotto in testa buona parte della gara ma nel corso dell’ultimo giro ha dovuto fermarsi e ritirarsi a causa di una crisi ipoglicemica causata dall’eccesso di sforzo. Nella stessa gara soddisfacente gara di Thomas Scalia che nonostante i postumi della caduta di Verona ha corso grintoso dando tutto e concludendo la gara junior al 17° posto.